Visita di controllo del medico: cosa succede?

Proprio come il tuo compleanno cade una volta all’anno, anche il tuo controllo annuale con il tuo medico dovrebbe avvenire ogni anno. Questo è particolarmente consigliabile se vuoi vivere la migliore salute possibile per gli anni a venire.

Indipendentemente dall’età o dal sesso, un controllo annuale è fondamentale per prevenire malattie e disturbi, e per monitorare condizioni pregresse.

Per qualcuno potrebbe incutere timore prenotare annualmente una visita di controllo dal medico, mentre per altri è quasi un piacere sapere che va tutto bene. Questo è particolarmente vero per gli ipocondriaci o per chi ama la medicina e vuole intraprendere una carriera in questo ambito.

Se la tua passione fosse quella della medicina, dovrai iniziare un percorso formativo fin dai primi anni del liceo. Istituti come Grandi Scuole a Roma, in quest’ottica, sono una scelta da considerare.

Ma come si svolge una visita di controllo dal medico? Ecco tutte le informazioni da conoscere.

Come si svolge la visita di controllo dal medico

Innanzitutto, il medico dedicato deve conoscere la tua storia medica personale e familiare. Che si tratti di un medico di famiglia, di un ginecologo, di un pediatra o di uno specialista di medicina interna, è fondamentale raccontare la storia delle patologie e delle condizioni di salute esistenti e passate.

Durante un esame fisico, il medico raccoglierà informazioni sanitarie di base come peso, altezza e segni vitali, tra cui pressione sanguigna, frequenza cardiaca e temperatura. Questo aiuta a monitorare le tendenze nel tempo e anche a indagare sui parametri vitali che sono al di fuori del range normale.

Poi, si prosegue con i seguenti esami:

  • Suoni del battito cardiaco e della respirazione tramite stetoscopio
  • Esame della testa e del collo, incluse tonsille, linfonodi e tiroide
  • Esame addominale per verificare eventuali dolorabilità e dimensioni del fegato
  • Forza muscolare, riflessi ed equilibrio
  • Test di laboratorio, come un emocromo completo, pannello di chimica del sangue e analisi delle urine
  • Qualsiasi screening del cancro raccomandato
  • Immunizzazioni

Esame del sangue

Il medico può ordinare alcuni esami del sangue per controllare vari aspetti della chimica del sangue e cercare segni di malattie come anemia, diabete, gotta, leucemia e malattie sessualmente trasmissibili. Gli esami del sangue tipici includono:

  • il conteggio dei globuli rossi: questo test può essere eseguito per misurare i livelli di globuli rossi (RBC). Può essere usato per diagnosticare l’anemia, il cancro del sangue o per cercare problemi ai reni o al midollo osseo
  • il livello di zucchero nel sangue a digiuno: questo test misura il livello di glucosio (zucchero) nel sangue. Può identificare il rischio di diabete. Ti verrà chiesto di non mangiare o bere nulla (eccetto acqua) per alcune ore prima del test
  • il livello di colesterolo (profilo lipidico): Il colesterolo è un tipo di grasso presente nel sangue e nelle cellule. I due tipi principali sono le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), chiamate anche colesterolo “cattivo”, e le lipoproteine ​​ad alta densità (HDL), note come colesterolo “buono”. Il colesterolo alto è legato a problemi cardiaci
  • la funzione renale (velocità di filtrazione glomerulare): per testare il funzionamento dei reni, il medico potrebbe eseguire un esame del sangue GFR (velocità di filtrazione glomerulare) per verificare la presenza di una sostanza chiamata creatinina. Troppa creatinina può significare che i tuoi reni sono danneggiati
  • la gotta (test dell’acido urico): la gotta è una condizione che provoca un’infiammazione dolorosa all’interno e intorno alle articolazioni. Può essere causato dal fatto che il tuo corpo produce troppo acido urico e non lo elimina attraverso l’urina. L’acido urico crea cristalli nelle articolazioni. Troppo acido urico può portare ad altri problemi come calcoli renali o insufficienza renale. Un test dell’acido urico può essere eseguito come esame del sangue o delle urine.

Potrebbe essere anche richiesto un esame delle urine per controllare i livelli di albumina usando un test ACR (rapporto albumina/creatinina).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *